Museo SkiRochon

Il museumSkirochon

museo ski stemma


Il Museo, ubicato nel Parco Comunale e all’interno di Villa Widemann, sede del Municipio, documenta in sintesi l’origine dello ski partendo dai suoi albori per proseguire sul filo della storia e giungere alla nascita della stazione sciistica di Sestriere, a cui è legata la fabbrica sangermanese di ski Rochon, prima ed unica nel Pinerolese.
MuseumskiL’esposizione, che si è avvalsa di reperti originali e della documentazione conservata da Dina Pons, ultima erede della Ditta Rochon, mostra gli antichi processi di fabbricazione degli ski.
Il laboratorio artigiano di San Germano Chisone produsse infatti attrezzi lignei per sciatori durante un trentennio, dal 1930 al 1960, contemporaneamente allo sviluppo della stazione sciistica sportiva del Sestriere; fu anche fornitore del 3° Reggimento Alpini di Pinerolo.
Tre le sezioni espositive: lo ski nel corso dei secoli, Sestriere e la diffusione degli sports sulla neve nelle valli limitrofe, ed infine la storia della ditta Rochon nei suoi 35 anni di attività.


museo skiL’itinerario proposto, oltre alla pionieristica produzione e alla ricostruzione dell’atmosfera dell’epoca, vuole mettere in luce alcuni aspetti culturali e sportivo-ricreativi che uniscono l’uomo al territorio di queste vallate alpine. Una sezione audiovisiva è correlata al percorso museale.

   

 

museo ski disegno

Filmati disponibili:

▪ Ski, Sestriere, San Germano Chisone sul filo della storia

Terre di frontiera, Terre di libertà. L’identità delle valli olimpiche 

Sentiero verde. Itinerari nel Parco Comunale Villa Widemann

 

All’interno del Museo è anche presente La Sala Espositiva La Fabbrica. Donne e lavoro. Questa Sala, raccoglie parte degli oggetti dell’ex Museo Valdese, che affrontava la tematica del lavoro in alcune sue componenti territoriali, sottolineando in particolare gli aspetti legati alla condizione femminile.

L’attuale allestimento ne sintetizza fedelmente i contenuti, soprattutto per quanto riguarda la storia del cotonificio Widemann, con l’intento di conservarne la memoria. I reperti sono stati catalogati  e donati dal Concistoro della Chiesa Valdese nel 2009.

     sala Widemann2                                             Widemann2

 

Visite giornaliere su appuntamento:

tel. Municipio 0121.58601

 

Vedi nel sito la sezione "Laboratori didattici per le scuole"


Anutel IUC2017

Applicativo ANUTEL per il conteggio dell'IMU

(Ricordiamo che il conteggio TASI verrà inviato ai contribuenti direttamente dal Comune)

banner calcoloiuc2017 150x72

 

Riciclo garantito

Art Bonus

logo artbonus

Bussola della trasparenza

 

bussola-report

Traduttore Automatico

Italian English French

Gallerie Fotografiche

Link utili

Deposito File

Area Riservata

Accessibilità